Chi siamo

L'Osservatorio Regionale dei Sistemi di Istruzione e Formazione nasce con l'obiettivo primario di favorire sinergie e raccordi istituzionali e, in particolare, di attivare un ruolo di indirizzo e coordinamento regionale di aree di intervento comuni ai temi educativi, nell'esercizio di funzioni strumentali di supporto all'attività di programmazione regionale. La complessità delle politiche regionali in materia di Istruzione e Formazione trova verifica, analisi e valutazione nell'Osservatorio Regionale dei Sistemi di Istruzione e Formazione, attraverso l'offerta di dati di stock e di flusso georeferenziati, e di report tematici sulla conoscenza, sulle sue reti e sui suoi costi.

L'Osservatorio Regionale dell'Istruzione e Formazione diventa strumento indispensabile per acquisire dispositivi conoscitivi ed analisi utili per:

  • governare i processi connessi all'Istruzione e alla Formazione
  • intervenire sulle criticità
     
  • monitorare le dinamiche derivanti dai percorsi scolastici e formativi, nonché gli esiti delle politiche e degli interventi
     
  • integrare sempre più le politiche dell'Istruzione con quelle della Formazione
     
  • enucleare le performance e le buone prassi individuabili in ciascuno dei due settori sulle quali modellizzare un sistema specifico di governance pugliese
     
  • consentire una definizione costante della capacità del sistema pugliese dell'Istruzione e della Formazione ai fini del raggiungimento di una piena occupazione (occupabilità), anche nella prospettiva di una formazione continua (life long learning) e di una riqualificazione degli adulti espulsi dal mercato del lavoro.
Di conseguenza, l'analisi dei sistemi di Istruzione e Formazione, la costruzione dell'Anagrafe degli Studenti e dell'Anagrafe dell'Edilizia Scolastica e dei processi di formazione della cittadinanza sono la risposta alla necessità di coniugare Saperi e Decisioni, Saperi e Lavori, in una prospettiva di governance complessa del mondo scuola e formazione. Un piano di attività che l'Osservatorio sviluppa con la costruzione di database accessibili e di report di approfondimento periodico.