News

Aggiornamenti dal mondo della scuola e della formazione

Indietro

Puglia e Veneto, imprese creative a confronto. Workshop a Venezia.

È fissato per mercoledì prossimo 13 aprile, presso l’Università Ca' Foscari di Venezia, l’intervento del prof. Sebastiano Leo - assessore alla Formazione e Lavoro della Regione Puglia - nel workshop dal titolo "Industrie Culturali e Creative: quali strategie per quali fabbisogni professionali".

Il workshop s’inserisce nell’ambito dell’azione VI Benchmarking interregionale del progetto “Osservatorio dei sistemi di Istruzione e Formazione della Regione Puglia”, gestito da ARTI Puglia, ed ha l’obiettivo di far incontrare le imprese culturali e creative pugliesi e venete, creando sinergie e network strategici, in relazione ai rispettivi fabbisogni professionali.

La Regione Puglia e la Regione Veneto hanno iniziato a collaborare a favore dello sviluppo di azioni formative sperimentali congiunte, finalizzate all’innovazione del sistema formativo professionale e, dunque, allo sviluppo del tessuto economico - imprenditoriale delle rispettive regioni, a partire dal Protocollo di Intesa, sottoscritto a Verona nel novembre 2015, attraverso il quale hanno avviato un percorso di condivisione delle reciproche esperienze in diversi settori strategici per l’economia regionale.

Tra gli obiettivi dell'Osservatorio, infatti, c'è proprio la valorizzazione della formazione professionale nell’ambito delle imprese culturali e creative, a partire dall’individuazione e dalla mappatura dei rispettivi fabbisogni formativi, al fine di favorirne la crescita e l'internazionalizzazione.

A Venezia saranno messe a confronto le diverse policies attuate da ciascuna regione a favore del sistema delle Imprese Culturali e Creative. Il confronto consentirà di individuare buone pratiche ed ipotesi di una policy condivisa, in concomitanza con l’avvio della nuova programmazione dei fondi comunitari 2014 – 2020, per lo sviluppo del sistema creativo.

Le imprese pugliesi sono state individuate dal Distretto Puglia Creativa, sulla base di un Protocollo d'Intesa con ARTI, e rappresentano i settori strategici dell'industria culturale e creativa regionale.

Per visualizzare il Programma in pdf, [clicca qui].

Per leggere il commento conclusivo dell'assessore Sebastiano Leo, [clicca qui].